Breaking News
© Getty Images

Juventus-Roma, Capello: "Ai giallorossi manca la mentalità vincente. Tevez unico grande in Italia"

Il commissario tecnico della Russia ha parlato del campionato italiano

JUVENTUS ROMA CAPELLO / L'AQUILA - Dura critica al calcio italiano da parte di Fabio Capello: a L'Aquila dove ha ritirato il premio 'Socrates Parresiastes 2014', il ct della Russia ha parlato delle polemiche di Juventus-Roma e della Serie A in generale. 

"Juventus-Roma non è stata una partita bella - le parole dell'allenatore -, soprattutto per le polemiche durante e dopo il match. Ci sono rimasto male: poteva essere un esempio del calcio italiano che ritorna ad alto livello. Tra le due squadre la differenza è nell'abitudine a vincere: in alcuni club, come la Juventus, respiri mentalità vincente". 

Capello poi si concentra sulla mediocrità del calcio italiano: "Quando allenavo il Milan, c'erano sette squadre che potevano lottare per lo scudetto: oggi sono rimaste Roma, Juve e Napoli. Il livello dei giocatori del nostro campionato si è abbassato: se ti alleni con un grande giocatore, impari e migliori, ma oggi in Italia grandi calciatori non ci sono e così si copia un livello mediocre. In Italia è arrivato un solo grande, Tevez". 

B.D.S.

Serie A   Juventus  
Bologna-Juventus, Allegri: "Buon allenamento. Felice per Kean"
Bologna-Juventus, Allegri: "Buon allenamento. Felice per Kean"
Il tecnico bianconero: "Era importante chiudere con una vittoria"
Serie A   Juventus  
Bologna-Juventus, Allegri: "Domani gioca Audero. Voglio restare"
Bologna-Juventus, Allegri: "Domani gioca Audero. Voglio restare"
Le parole del tecnico alla vigilia della sfida con gli emiliani
Serie A   Juventus  
Calcio, dall'Astana allo Zilina: tutte le Juventus d'Europa
Calcio, dall'Astana allo Zilina: tutte le Juventus d'Europa
Ecco le 54 squadre campione nel proprio Paese. In Ungheria si decide con lo scontro diretto al fotofinish