Breaking News
© Getty Images

Parma, Ghirardi: "Donadoni non rischia. Pronto a farmi da parte se arrivasse uno sceicco"

Il presidente dei gialloblu ha parlato del futuro del tecnico

CALCIOMERCATO PARMA GHIRARDI DONADONI / PARMA - Protagonista di un avvio di campionato piuttosto difficile, l'allenatore del Parma Roberto Donadoni non sembra a rischio esonero. Almeno questo è ciò che assicura il presidente del club, Tommaso Ghirardi, intervenuto a 'Radio Parma'. "Non rischia assolutamente - ha spiegato Ghirardi - abbiamo fatto un discorso di lavoro e ha alle spalle ottimi risultati. In più noi stiamo giocando un buon calcio, e cosa da sottolineare, abbiamo fuori giocatori fondamentali. Credo che ogni squadra che avesse fuori giocatori come Biabiany, Cassani e Paletta qualche problemino lo avrebbe. Io ho presente la partita con la Roma, persa solo al 90' per il colpo di un campione, con il Genoa è arrivata la sconfitta solo per un errore sfortunato di Lucarelli. Credo che Donadoni sia l'allenatore perfetto per portarci fuori da questa situazione. La classifica è corta, come ho già detto basta una vittoria per andare a metà classifica. Questa vittoria però bisogna farla e spero che la classifica migliori presto. Uno sceicco a Parma? Se dovesse venire per portare la squadra in Champions League io gliela regalo, così mi tolgo i problemi. Anche se con il rammarico di non aver raggiunto determinati risultati. Se qualcuno dovesse farsi avanti Ghirardi sarà il primo a farsi da parte". 

M.Z.

Mercato   Juventus   Parma
Calciomercato Juventus, doppio colpo in casa Parma
Calciomercato Juventus, doppio colpo in casa Parma
Il club bianconero accelera su José Mauri e Cerri
Mercato   Milan   Parma
Calciomercato Milan, Donadoni se Ancelotti dice no
Calciomercato Milan, Donadoni se Ancelotti dice no
Berlusconi attende la risposta dell'ex Real Madrid ma intanto pensa alle alternative
Mercato   Inter   Parma
Inter-Parma, Mancini: "60% di chance di andare in Europa. Dybala e Yaya Touré..."
Inter-Parma, Mancini: "60% di chance di andare in Europa. Dybala e Yaya Touré..."
L'allenatore nerazzurro ha incontrato i giornalisti alla vigilia del match