Breaking News
© Getty Images

Lazio-Cesena, Pioli: "Abbiamo capito gli errori di Milano. Klose e Marchetti? Vi spiego"

Le parole del tecnico laziale in vista dell'esordio casalingo in campionato

LAZIO-CESENA CONFERENZA PIOLI / ROMA - La Lazio torna in campo e lo fa con la neopromossa Cesena. Un test importante per Stefano Pioli, che naturalmente non può che vincere questa gara, anche alla luce della caduta di San Siro alla prima giornata. E' proprio del Milan che si parla nella conferenza stampa pre-partita: "Queste due settimane sono state particolari perché non abbiamo potuto lavorare tutti insieme. Ma ho tratto dei dati positivi, anche perché abbiamo potuto ragionare degli errori fatti a Milano, e che domani non dovranno ripetersi. Sarà una gara complicata, rispettiamo un avversario che ha vinto la prima in campionato. Ma vogliamo i tre punti. Voglio una squadra decisa e determinata per 95 minuti, che sappia farsi rispettare in mezzo al campo e sia cinica in zona-gol". 

DUBBI DI FORMAZIONE - Tanti ballottaggi quest'anno, inevitabile quando si ha una rosa con tanti elementi allo stesso livello. Il primo è naturalmente quello relativo al centravanti, con Klose e Djordjevic in rampa di lancio: "Ho tanti dubbi, perché la mia è una rosa importante. Entrambi stanno lavorando bene e mi stanno mettendo in difficoltà, ma ho le idee chiare". Poi si potrebbero vedere in difesa i nuovi acquisti Braafheid e Gentiletti: "Braafheid è pronto, lo abbiamo preso perché è un calciatore affidabile. Santiago ha mostrato di essere in forma, si è allenato bene e anche lui è pronto a scendere in campo". 

NESSUN CASO - Pioli poi spegne sul nascere le voci su possibili casi Marchetti ed Ederson. "Marchetti ha avuto un problema muscolare, a inizio settimana sembrava poter giocare, invece non riesce ancora a scattare bene. Berisha è in forma e per il momento gioca lui, non mettiamo fretta al nostro portiere. Anche Ederson sta recuperando da un lungo infortunio, ora sta meglio ma non si allena ancora con la squadra. Quindi è presto per parlarne". Nessun problema invece per Parolo: "La nascita di un figlio è un momento importante nella vita di un uomo, lui sta bene ed è pronto a scendere in campo". 

 

Serie A   Inter   Lazio
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Il tecnico nerazzurro ha incontrato i giornalisti in sala stampa
Serie A   Fiorentina   Lazio
Serie A, Fiorentina-Lazio 3-2: ripresa folle, viola in rimonta
Serie A, Fiorentina-Lazio 3-2: ripresa folle, viola in rimonta
Babacar, Kalinic ed un autogol consegnano i tre punti agli uomini di Sousa
Serie A   Lazio  
Lazio-Sampdoria, Inzaghi: "Noi superlativi, rinnovo una formalità"
Lazio-Sampdoria, Inzaghi: "Noi superlativi, rinnovo una formalità"
Il tecnico biancoceleste parla nel postpartita con i blucerchiati