Breaking News
© Getty Images

Verona, Mandorlini: "Abbiamo perso molti giocatori, era inevitabile"

L'allenatore dei gialloblu ha parlato in vista dell'inizio del campionato

VERONA MANDORLINI INTERVISTA / VERONA - Intervistato da 'La Gazzetta dello Sport', l'allenatore del Verona Andrea Mandorlini ha parlato della nuova stagione che sta per cominciare e degli sviluppi portati dal calciomercato. "Da gennaio a oggi ho perso Jorginho, Iturbe, Romulo e Marquinho ma questo viene in mente solo a me - ha precisato Mandorlini -  era inevitabile perdere alcuni giocatori ma nella mia mente c'è sempre la voglia di divertire i tifosi e so­prattutto fare punti. Avremo ad­dosso gli occhi di tutti e ora di­co che è irrealistico pensare di migliorarsi, ma nulla è impos­sibile: l’obiettivo è la salvezza soffrendo il meno possibile. Dobbiamo di­ mostrare che i risultati ottenuti non sono arrivati per caso. Europa? Ci è sfuggita all'Olimpico con la Lazio e non per colpa nostra. Toni? Per il Verona ha la stessa importanza che Tevez ha per la Juventus e Higuain per il Napoli. Marquez? E' un campione che ha vin­to tanto ma arriva da annate in campionati meno difficili della nostra A. Non posso che essere felice per come si è messo a disposizione: è un ra­gazzo straordinario".

M.Z.

Mercato   Milan   Atalanta
Calciomercato Milan, visite mediche per Kessie
Calciomercato Milan, visite mediche per Kessie
Dopo Musacchio i rossoneri pronti a chiudere un altro colpo
Mercato   Juventus   Portogallo
Calciomercato Juventus, Felipe è l'uomo giusto?
Calciomercato Juventus, Felipe è l'uomo giusto?
Il difensore del Porto accostato con insistenza ai bianconeri
Mercato   Inter   Roma
Calciomercato Inter, Rüdiger-Nainggolan: doppio colpo da 70 milioni
Calciomercato Inter, Rüdiger-Nainggolan: doppio colpo da 70 milioni
I nerazzurri provano a mettere a segno l'affare con la Roma con un'offerta davvero importante