Breaking News
© Getty Images

FIGC, rimodulata la discriminazione territoriale: ecco cosa cambia

Modifiche della responsabilità oggettiva delle società per i cori in curva

FIGC DISCRIMINAZIONE TERRITORIALE CONSIGLIO FEDERALE / ROMA - Importante decisione nel Consigliofederale odierno, il primo di Carlo Tavecchio come Presidente. Il documento emerso dalla riunione attesta che è stata rimodulata, sulle orme delle norme UEFA, la norma circa la discriminazione territoriale. E' stata tolta dall'art. 11 comma 1 e reinserita nell'art. 12  (prevenzione di fatti violenti) comma 3 nell'ambito di un alveo di varie ipotesi "l'offesa, denigrazione o insulto per motivi di origine territoriale" come causa di responsabilità oggettiva delle società. La responsabilità oggettiva dunque resta, ma in maniera rimodulata e 'ammorbidita' rispetto alla stagione scorsa.

Carlo Tavecchio ha spiegato ai cronisti presenti: ""Abbiamo attuato questo passaggio per evitare provvedimenti drastici immediati, come la chiusura delle curve".

M.T.

 

Italia  
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Il ct Ventura e Oriali sugli spalti per Nizza-Psg
Italia   Roma  
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Il ct ha chiamato per il raduno di Coverciano i giocatori emergenti del momento
Italia   Genoa  
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Il 25enne difensore napoletano rischia 6 anni di squalifica più la preclusione e un'ammenda di 20 mila euro.