Breaking News
© Getty Images

Italia, Beretta: "Non sono i club ad aver ucciso la Nazionale"

Il presidente della Lega di A respinge le accuse dopo il disastro in Brasile

LEGA SERIE A NAZIONALE BERETTA / ROMA - Maurizio Beretta difende le scelte dei club della Serie A, considerati i primi responsabili della crisi del calcio italiano ed in particolare della Nazionale dopo il disastro al Mondiale in Brasile. "Non sono i club ad aver ucciso la Nazionale. Sono sempre stati molto attenti alle richieste della Nazionale, che ora può sfruttare nove finestre a biennio, di dieci giorni l'una. - le parole del presidente della Lega di A al 'Corriere della Sera' - I club seguono con interesse, partecipazione e anche sacrificio le attività delle Nazionali, perchè si spostano molti giocatori. Inoltre la Lega di A ha dato immediata disponibilità ai due giorni per i famosi stage".

M.D.F..

Mercato   Inter   Inghilterra
Calciomercato Inter, futuro Perisic: le ultime di CM.IT
Calciomercato Inter, futuro Perisic: le ultime di CM.IT
L'esterno in odore di cessione, ma per ora le offerte di Chelsea e Manchester United non soddisfano il club nerazzurro
Mercato   Milan  
Calciomercato Milan, Fassone: "Non siamo vicini a Morata!"
Calciomercato Milan, Fassone: "Non siamo vicini a Morata!"
Ecco un'analisi del dirigente rossonero, che svela il progetto del club di Li
Mercato   Inter   Inghilterra
Calciomercato Inter, rispedita al mittente l'offerta di Mourinho
Calciomercato Inter, rispedita al mittente l'offerta di Mourinho
Il Manchester United mette sul piatto 45 milioni di euro, i nerazzurri ne chiedono però 55-60