Breaking News
© Getty Images

FOTO - Football League Money, svetta il Real e vola il PSG: l'Inter crolla

I nerazzurri scivolano al quindicesimo posto nella classifica dei ricavi. Milan e Juve chiudono la top ten

FOTO FOOTBALL LEAGUE MONEY REAL MADRID PSG INTER MILAN JUVENTUS / ROMA - La Serie A è molto indietro rispetto ai campionati top d'Europa. A ribadirlo, non che ce ne fosse il bisogno, è la Football Money League che come ogni stila la classifica dei ricavi dei club del Vecchio Continente. A dominare sono ancora gli spagnoli con il Real Madrid primo per il nono anno di fila con i suoi 518,9 milioni registrati nel 2013 seguito dal Barcellona a quota 482, 6. A chiudere il podio, poi, il Bayern Monaco che con l'ultimo stagione perfetta scalza il Manchester United, tallonato dal ricchissimo PSG che vola a quota 398,8 milioni (contro i 220,5 dell'anno prima). L'odore di sponsorizzazioni gonfiate, però, è forte e la Uefa monitora con attenzione, riporta 'La Gazzetta dello Sport'.

E le italiane? Juventus e Milan fanno registrare un aumento (+80 milioni circa per i bianconeri e +7 per i milanisti) con la 'Vecchia Signora' che passa dal tredicesimo al nono posto, mentre perdo due posizioni i rossoneri, decimi. L'Inter crolla inevitabilmente: senza la Champions, dai 200,6 di due anni fa i nerazzurri scendono ai 168,8 che oggi valgono la quindicesima piazza. La Roma si ferma al 19esimo posto, mentre il Napoli è 22esimo e la Lazio 28esima.

Notizie   Juventus  
Juventus, Dybala punta il Real: "Ci manca un solo obiettivo"
Juventus, Dybala punta il Real: "Ci manca un solo obiettivo"
L'attaccante argentino si è soffermato sulla finalissima di Champions League
Notizie   Inghilterra   Olanda
Europa League, Ajax-Manchester United 0-2: trionfo di Mourinho!
Europa League, Ajax-Manchester United 0-2: trionfo di Mourinho!
I 'Red Devils' battono gli olandesi alla 'Friends Arena' staccando il pass per la Champions
Notizie   Roma  
Roma, Spalletti: "Addio Totti? Lo gestiremo in modo naturale"
Roma, Spalletti: "Addio Totti? Lo gestiremo in modo naturale"
Il tecnico giallorosso sull'ultima partita del numero 10