Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Inter, si riapre la trattativa ma solo per Vucinic: colloquio Thohir-Agnelli

Nuovi e clamorosi sviluppi dopo il dietrofront di martedi'. Esce di scena Guarin

CALCIOMERCATO INTER JUVENTUS VUCINIC / MILANO - ORE 18.15 -Thohir - secondo 'Sky Sport' - ancora non avrebbe dato l'ok per l'affare: il patron interista vorrebbe parlarne faccia a faccia con la Juventus domenica prossima, quando tornerà in Italia. Il club bianconero preferirebbe però chiudere al più presto la trattativa e accetterebbe solamente un prestito oneroso con obbligo di riscatto.

ORE 17.50 - Non è definitivamente chiusa la 'telenovela' Vucinic-Guarin fra Inter e Juventus. Ma stavolta, a quanto pare, senza l'inserimento nella trattativa del nazionale colombiano. Stando a 'Sky Sport', infatti, il club nerazzurro insisterebbe per avere l'attaccante montenegrino, con il presidente Thohir che sarebbe in questo momento a colloquio telefonico con il dirimpettaio Agnelli per trovare un accordo con la società campione d'Italia. Vucinic, in tal caso, sbarcherebbe alla Pinetina solo per un conguaglio economico e senza contropartite tecniche. I contatti fra le due dirigenze si sarebbero riaperti in mattinata, dopo un colloquio tra la Juventus e il calciatore. Le società starebbero studiando una formula che vada bene ad entrambe, che potrebbe prevedere un prestito oneroso a 3 milioni di euro.

 

IL RACCONTO DELLA GIORNATA DI IERI

Mercato   Inter   Fiorentina
Calciomercato Inter, non solo Di Maria: sprint Bernardeschi
Calciomercato Inter, non solo Di Maria: sprint Bernardeschi
La maglia 10 è pronta per l'argentino, ma Spalletti vuole anche l'esterno della Fiorentina
Mercato   Juventus   Inter
Calciomercato Juventus, da Paredes a Di Maria: Paratici in azione
Calciomercato Juventus, da Paredes a Di Maria: Paratici in azione
Il ds dei bianconeri ha incontrato l'agente Pablo Sabbag
Mercato   Inter  
Calciomercato Inter, Conte conferma: "Resto al Chelsea"
Calciomercato Inter, Conte conferma: "Resto al Chelsea"
L'ex Ct chiude definitivamente la porta ai nerazzurri