Breaking News
© Getty Images

Napoli, De Laurentiis: "Orgoglioso della squadra. Un pensiero va a Schumacher"

Il presidente partenopeo traccia un resoconto del 2013 che sta per andare agli archivi

NAPOLI DE LAURENTIIS / NAPOLI - Da Mazzarri a Benitez. Dal secondo posto in classifica, alla beffarda uscita di scena dalla Champions nel girone di ferro con Borussia e Arsenal. Aurelio De Laurentiis archivia con soddisfazione l'anno che sta per finire per il suo Napoli: "Chiudiamo il 2013 con un bilancio positivo, sono orgoglioso dei miei giocatori - ha detto il patron partenopeo a 'Radio Kiss Kiss' - Abbiamo tre punti in più rispetto alla scorsa stagione in cui siamo arrivati secondi, facendo una Champions da protagonisti. Benitez? Non ho nulla contro Mazzarri, che ha dato tanto, ma abbiamo fatto una scelta internazionale con un tecnico che fa giocare il Napoli con il 4-2-3-1, ovvero il modulo utilizzato dai club più importanti al mondo. Non è facile, diamo tempo a Benitez e alla squadra. Un pensiero e un saluto lo voglio dedicare a Schumacher: a lui l'augurio di superare questo momento critico".

 

Mercato   Napoli  
Napoli, De Laurentiis non molla Sarri: "Sono nelle tue mani"
Napoli, De Laurentiis non molla Sarri: "Sono nelle tue mani"
Il numero uno del club azzurro ha parlato in occasione della cena di fine stagione
Mercato   Napoli   Inghilterra
Calciomercato Napoli, Koulibaly segna e resta azzurro
Calciomercato Napoli, Koulibaly segna e resta azzurro
Il difensore senegalese in gol nell'ultima partita al San Paolo: difficile si muova in estate
Serie A   Napoli  
Napoli-Fiorentina, Sarri: "Partita rischiosa, Mertens fenomeno"
Napoli-Fiorentina, Sarri: "Partita rischiosa, Mertens fenomeno"
Il tecnico azzurro: "Non era facile, i ragazzi hanno risposto bene"