Breaking News
© Getty Images

Coni, Malago': "Molto deluso se la legge sugli stadi non venisse approvata"

Il presidente del Comitato Olimpico Italiano ha parlato delle ultime mosse del Governo sulla legge degli stadi

CONI MALAGO' STADI DI PROPRIETA' LEGGE STADI / ROMA - Intervenuto a 'Il Processo del Lunedì', il presidente del Coni Giovanni Malagò ha parlato della prossima legge sugli stadi di proprietà, sull'agenda del governo Letta. "Parlare di legge sugli stadi non è corretto. E' una legge sugli impianti anche piccoli. Io che in questi 10 mesi ho girato l'Italia ho visto la fame che c'e' di piccoli impianti. Per il Coni la soglia minima e' di 500 persone per quelli indoor e di 2.000 per gli outdoor, ovvero per i piccoli impianti per il calcio. E questi possono vedere la luce in posti dove ce n'e' davvero bisogno. Sarei molto deluso se questa legge non fosse approvata, perché nella passata legislatura arrivò a pochi metri dal traguardo e poi tornò indietro come nel gioco dell'oca". Infine, non poteva mancare una battuta sulle possibili Olimpiadi a Roma, sui quali Malagò chiude con una battuta. "E' più facile che la Roma vinca lo scudetto".

Notizie   Roma  
Roma, Spalletti: "Addio Totti? Lo gestiremo in modo naturale"
Il tecnico giallorosso sull'ultima partita del numero 10
Notizie   Inter   Lazio
Lazio-Inter, Vecchi: "Vittoria che vale tanto. Condizionati dal FPF"
Il tecnico ha parlato al termine del match dell''Olimpico'
Notizie   Inter   Lazio
Serie A, Lazio-Inter 1-3: I nerazzurri rialzano la testa
Biancocelesti rimontati dopo il gol del vantaggio firmato Keita