Breaking News
© Getty Images

Italia-Nigeria, Prandelli: "Anno positivo. Stasera abbiamo fatto un clamoroso errore"

La Nazionale ha pareggiato a Londra contro i campioni d'Africa in carica

ITALIA NIGERIA PRANDELLI POSTPARTITA / LONDRA (Inghilterra) - Al 'Craven Cottage' è finita 2-2 l'amichevole tra Italia e Nigeria. Subito dopo il triplice fischio 'Rai Sport' ha intervistato il C.t. azzurro, Cesare Prandelli: "Abbiamo fatto una grande partita, giocando a calcio e creando tante occasioni. Il risultato ci penalizza ma vorrei vedere sempre prestazioni del genere. Rossi-Balotelli? Abbiamo fatto molto bene, loro due si sono trovati parecchie volte, ma l'errore clamoroso è stato sull'1-0, quando in netto predominio abbiamo fatto un possesso palla sterile anziché il secondo gol. Nella ripresa abbiamo cercato di più l'ampiezza, ma abbiamo fatto bene anche a inizio gara. Sull'1-1 c'era fallo tutta la vita. Abbiamo molte certezze a sette mesi dal Mondiale, c'è qualche modifica da fare ma la faremo. Il bilancio del 2013 è molto positivo, con un'ottima Confederations Cup e una qualificazione al Mondiale a due giornate dal termine. E' chiaro che quando pareggi certe partite avresti voglia di dare qualcosa in più, ma questi ragazzi hanno dato molto".

CONFERENZA STAMPA - Il tecnico azzurro si è presentato poi in conferenza stampa: "Montolivo era in quella posizione per liberare Rossi in quella zona, abbiamo avuto un'ottima supremazia territoriale. Nel secondo tempo Cerci largo e Diamanti in verticale a Mario. Nei 23 lasci a casa qualcuno che meriterebbe di venire, ma le scelte vanno fatte. Rossi e Balotelli possono fare davvero qualcosa di importante. Per scaramanzia non so su chi punterò, ma loro due sono davvero giocatori importanti".

 

M.T.

Italia  
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Il ct Ventura e Oriali sugli spalti per Nizza-Psg
Italia   Roma  
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Il ct ha chiamato per il raduno di Coverciano i giocatori emergenti del momento
Italia   Genoa  
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Il 25enne difensore napoletano rischia 6 anni di squalifica più la preclusione e un'ammenda di 20 mila euro.