Breaking News
© Getty Images

Fiorentina, Mencucci sul caso-Cuadrado: "Giustizia sportiva inadeguata ai tempi"

L'Ad dei viola ha commentato la decisione della Corte di Giustizia Federale

FIORENTINA CUADRADO MENCUCCI / FIRENZE - Dopo il respingimento del secondo ricorso presentato dalla Fiorentina contro la squalifica di Cuadrado, l'Ad viola Mencucci ha detto la sua con delle dichiarazioni riportate da 'gazzetta.it': "E' scontato dire che ci dispiace molto. Agli occhi di tutti è evidente che c'è stata un'ingiustizia verso Cuadrado. Oltre al danno, arriva ora la beffa. Che ci sia stato un errore lo hanno ammesso tutti, il designatore Braschi e arbitro compresi. Nessuno ha chiesto la ripetizione della gara. Sarebbe stata una cosa ridicola. Ma non è accettabile l'idea di non poter porre rimedio a un errore così palese. Se davanti a una svista conclamata - seppure in buona fede - non si riesce ad evitare un'ulteriore punizione ingiusta, vuol dire che la giustizia sportiva è inadeguata ai tempi. E' datata e va riformata. Abbiamo fatto ricorso soprattutto per stimolare un atto di coraggio. Una decisione che poteva riportare alla realtà dei fatti. Il coraggio è mancato è così la giustizia diventa una non giustizia. Se non si hanno gli strumenti per rimediare a degli errori così evidenti significa che la giustizia è da riformare e che le attuali regole non vanno più bene. Si discute da tempo di mettere mano a regolamenti vetusti, ma non lo si fa mai. Poteva essere l'occasione giusta per dare un segnale di modernità e di coraggio. Non c'è stato nè l'una nè l'altro".

Mercato   Juventus   Fiorentina
Calciomercato Juventus, pronto il blitz per Bernardeschi
Il club bianconero vuole concentrarsi sul sogno Triplete. Poi andrà alla caccia dell'esterno
Notizie   Napoli   Fiorentina
Napoli-Fiorentina, Sarri: "Rinnovo Mertens notizia di contorno"
Il tecnico degli azzurri presenta la sfida di sabato sera
Mercato   Juventus   Fiorentina
Calciomercato, Juventus in pressing su Bernardeschi
Il calciatore della Fiorentina nel mirino anche dell'Inter