Breaking News
© Getty Images

Napoli, Higuain non sceglie: "Scudetto e Champions, ci siamo. Magnifico vincere qui"

L'attaccante argentino fa un primo bilancio della sua esperienza in Italia

CALCIOMERCATO NAPOLI HIGUAIN SCUDETTO CHAMPIONS MARADONA ROMA BENITEZ / NAPOLI - Gonzalo Higuain, attaccante del Napoli, si racconta in un'intervista al 'Corriere dello Sport':

INFORTUNIO - "Sto bene, anzi meglio. Il lavoro di recupero procede, manca ancora una settimana alla Roma".

ROMA-NAPOLI - "Il calcio e certe partite hanno bisogno di Totti. E' un calciatore straordinario. Quella contro i giallorossi sarà una gara importante, che darà dei segnali. Ma non saranno decisivi".

SCUDETTO e CHAMPIONS LEAGUE - "Bisognerà aspettare la fine del girone d'andata per capire i valori delle forze in campo in campionato. Il Napoli è un gruppo forte, competitivo a qualsiasi livello. Scudetto o Champions? Non scelgo, siamo in condizioni di lottare alla pari in Italia e tenere testa a chiunque in Europa. Vincere qui sarebbe magnifico".

LA SCELTA DI NAPOLI - "Sono venuto perché il progetto mi piaceva e non voglio deludere De Laurentiis e Benitez. Lavezzi e Campagnaro mi avevano spiegato, ma Napoli riesce sempre a stupirti. Questa squadra, però, la seguo fin da quando ero bambino".

MARADONA - "A lui sarò sempre grato per avermi lanciato in nazionale. Lo sento saltuariamente, ma lui ha sempre belle parole per me".

 

 

Serie A   Roma   Napoli
Serie A, 38a giornata: Perotti nel Totti day! Roma 2a al 90'
Serie A, 38a giornata: Perotti nel Totti day! Roma 2a al 90'
Non basta il successo del Napoli. Azzurri terzi
Mercato   Milan   Napoli
Calciomercato Milan, clamoroso Donnarumma: c'è anche il Napoli
Calciomercato Milan, clamoroso Donnarumma: c'è anche il Napoli
Pronto l'assalto azzurro se non si accorda con i rossoneri. Ma ci sono pure City, Real e United
Mercato   Napoli  
Napoli, De Laurentiis: "Mertens ha rinnovato. Futuro? In Cina..."
Napoli, De Laurentiis: "Mertens ha rinnovato. Futuro? In Cina..."
Ecco le parole del presidente azzurro sul contratto del talento belga