Breaking News
© Getty Images

Euro-Under 21, Cipro-Italia 0-2: gli 'Azzurrini' si sbloccano nella ripresa

Le reti per la squadra allenata da Di Biagio portano la firma di Fedato e Improta

UNDER 21 CIPRO ITALIA / NICOSIA (Cipro) - Tira un sospiro di sollievo Gigi Di Biagio. Soffre ma vince l'Italia Under 21, che in casa del non irresistibile Cipro la spunta per 2-0: le reti degli 'Azzurrini' sono firmate dai due neo-entrati Fedato e Improta. Dopo un primo tempo avaro di emozioni, l'Italia si blocca nella ripresa: al 67' è Fedato grazie ad un preciso rasoterra a battere il portiere di casa; mentre nel finale ci pensa Improta a chiudere i conti servito dallo stesso Fedato. Primi tre punti in classifica per la squadra allenata da Di Biagio in queste qualificazioni al prossimo Europeo dopo la rovinosa scontitta di giovedì all'esordio contro il Belgio.

TABELLINO

Cipro-Italia 0-2
67' Fedato; 90' Improta

Cipro (4-3-3): Mytidis; Moulazimis (66' Charalampous), Kyriakou, Constantinou, Efthimiou; Theodorou, Charalampous, Djamas; Froxylias (62' Kyprou), Thalassitis (51' Englezou), Roushias. Ct: Paraskevas.

Italia (4-3-3): Bardi; Zappacosta, Di Lorenzo, Bianchetti, Frascatore; Baselli, Fossati (46' Fedato), Crisetig (59' Improta); Battocchio, Longo, Belotti (75' Molina). Ct: Di Biagio.

Arbitro: Orel (Israele).

Ammoniti: Fedato (I), Improta (I).

CLASSIFICA GRUPPO 9: Belgio 6; Serbia 3; Italia 3; Cipro 3; Irlanda del Nord 0.

Italia  
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Il ct Ventura e Oriali sugli spalti per Nizza-Psg
Italia   Roma  
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Il ct ha chiamato per il raduno di Coverciano i giocatori emergenti del momento
Italia   Genoa  
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Il 25enne difensore napoletano rischia 6 anni di squalifica più la preclusione e un'ammenda di 20 mila euro.