Breaking News
© Getty Images

Sampdoria-Juventus, Conte: "Tevez un assatanato, ha sorpreso anche me!"

Le dichiarazioni rilasciate al termine dell'incontro

ANTICIPO CAMPIONATO PAROLE CONTE SAMP JUVENTUS / GENOVA - Parte subito con una vittoria la Juventus di Antonio Conte che a 'Marassi' piega 1-0 la Sampdoria con un gol del neoacquisto Carlos Tevez. Il tecnico, intervenuto a fine partita ai microfoni di Sky, si è naturalmente congratulato con il mattatore di serata.

TEVEZ ASSATANATO - "Più passa il tempo più Carlos, Fernando e Angelo si integreranno nella nostra idea di gioco. Si stanno sforzando e non è facile per loro, perché arrivano da un altro tipo di calcio. Tevez è un grande campione, offre contributo di qualità anche in fase difensiva: è un assatanato. Ne avevo sentite tante, devo dire che ho scoperto un campione anche a livello caratteriale per come si pone con i compagni. Sono molto contento dei tre nuovi acquisti".

L'ATTACCANTE IDEALE - "Non mi interessa il fatto del gol. Un attaccante che non partecipa al gioco non è un attaccante che soddisfa le mie richieste. Il gol è un qualcosa di complementare e Tevez si è mosso bene dando un grosso contributo alla squadra, così come Vucinic e come in passato Matri, Quagliarella e Giovinco. E come capiterà anche a Llorente".

BARZAGLI E BONUCCI - "A me piace il difensore che pensa solo a marcare. Lavoriamo tanto su possesso palla, Barzagli e Chiellini hanno fatto enormi progressi. Ma non dimentichiamoci di Bonucci, Caceres e Ogbonna, che è appena arrivato. I difensori partecipano attivamente non distruggono, io sono per un calcio collettivo.

BUON POGBA - "Ha fatto dei progressi incredibili, è diverso rispetto all'anno scorso. E' cresciuto tanto, ha tanta qualità. So che vuole diventare il centrocampista più forte al mondo e sono contento di questo. E' il prototipo del giocatore moderno: forte, veloce, resistente. Deve restare umile".

IL MERCATO - LE MANOVRE - "E' il terzo anno che la Juve spende nella maniera giusta. Nei primi due anni dovevamo intervenire sulla quantità, venivamo da due settimi posti e non potevamo spendere 30 milioni per un singolo giocatore. Muovendoci in anticipo riusciamo a fare operazioni a costo zero. E in questo momento di crisi muoversi in anticipo può essere importante. Per il mercato parlate con il direttore (Marotta, ndr). Sapete benissimo che io non parlo di questo argomento".

 

Serie A   Juventus  
Bologna-Juventus, Allegri: "Domani gioca Audero. Voglio restare"
Bologna-Juventus, Allegri: "Domani gioca Audero. Voglio restare"
Le parole del tecnico alla vigilia della sfida con gli emiliani
Mercato   Juventus  
Calciomercato Juventus, Marotta: "Dybala non ha prezzo. Allegri..."
Calciomercato Juventus, Marotta: "Dybala non ha prezzo. Allegri..."
L'amministratore delegato bianconero: "Acquisti? Cerchiamo campioni e talenti"
Mercato   Juventus  
Calciomercato Juventus, Marotta: "Allegri resta, sì ai campioni!"
Calciomercato Juventus, Marotta: "Allegri resta, sì ai campioni!"
L'ad bianconero ha rilasciato un'intervista a Tuttosport. Ecco una piccola anticipazione