Breaking News
© Getty Images

Serie A, rivoluzione in vista: 18 squadre e posticipo... anticipato!

'Sky', principale voce di ricavi per i club italiani, ha presentato alcune richieste alla Lega

SERIE A RIVOLUZIONE 18 SQUADRE POSTICIPO ANTICIPATO STADI / ROMA - Potrebbe cambiare presto la fisionomia della Serie A: secondo quanto riporta oggi 'Tuttosport', 'Sky' (proprietaria dei diritti televisivi del campionato italiano e principale voce di ricavi per i club italiani) avrebbe presentato alcune richieste alla Lega: stadi più moderni e campi da gioco tenuti in migliori condizioni, posticipo della domenica alle 19.45 e numero di squadre ridotto a 18.

Queste le parole di Andrea Zappia, amministratore delegato di Sky Italia, in occasione del decennale del canale satellitario: "Crediamo profondamente nel calcio italiano e vogliamo uno sviluppo di lungo periodo. Per farlo, però, bisogna essere in due. In dieci anni abbiamo investito 5 miliardi di euro nel calcio italiano. Iniziare un'ora prima la domenica, alle 19.45, darebbe meno problemi alle famiglie con i bambini che hanno la scuola il giorno dopo. Campionato a 18 squadre? A noi andrebbe benissimo, se questo vuol dire un campionato più competitivo. All'estero si vedono ventidue giocatori che corrono fino al novantesimo".

Serie A   Inter  
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
Il tecnico sul brasiliano: "Si confronterà anche con la società"
Serie A   Juventus  
Calcio, dall'Astana allo Zilina: tutte le Juventus d'Europa
Ecco le 54 squadre campione nel proprio Paese. In Ungheria si decide con lo scontro diretto al fotofinish
Serie A  
MOVIOLA CM.IT: Esagerati il rosso a Muriel e il secondo giallo a Keita
Di Bello vede una simulazione del biancoceleste nel contatto in area con Medel