Breaking News
© Getty Images

Uruguay-Italia, Prandelli: "El Shaarawy e' arrivato vuoto in Nazionale"

Il ct azzurro in conferenza stampa alla vigilia del match contro i sudamericani

URUGUAY ITALIA PRANDELLI/ ROMA - Smaltita la delusione per la sconfitta rimediata ai rigori contro la Spagna in semifinale, l'Italia si prepara a chiudere degnamente la Confederations Cup con la finale per il terzo posto che la metterà di fronte all'Uruguay. Intervenuto in conferenza stampa, il ct azzurro Cesare Prandelli ha tirato le somme dell'esperienza brasiliana.

EL SHAARAWY - "El Shaarawy è arrivato in Nazionale un po' vuoto - ha dichiarato Prandelli - Questa esperienza gli ha fatto bene, gli servirà ulteriore carattere per superare i problemi".

ESPERIENZA - "La Confederations Cup è servita per capire che dobbiamo arrivare a certe competizioni fisicamente a posto. Oggi ho tre giocatori indisponibili perché al limite dell'infortunio, più De Rossi, Chiellini e Gilardino che non hanno ancora recuperato. Torniano in Italia sapendo che puntando sul gioco possiamo mettere in difficoltà chiunque. Dobbiamo essere noi a crescere senza farci condizionare dalla paura di perdere".

URUGUAY - "Stimiamo e ammiriamo molto lo spirito dell'Uruguay: è una squadra con temperamento e qualità che gioca in verticale con molta intensità. La partita di domani sarà completamente diversa rispetto a quella con la Spagna".

OPPORTUNITA' - "Domani possiamo dare continuità alla nostra filosofia di gioco. I ragazzi che fin qui hanno trovato meno spazio avranno l'opportunità di mettersi in mostra".

 

 

Italia  
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Il ct Ventura e Oriali sugli spalti per Nizza-Psg
Italia   Roma  
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Il ct ha chiamato per il raduno di Coverciano i giocatori emergenti del momento
Italia   Genoa  
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Il 25enne difensore napoletano rischia 6 anni di squalifica più la preclusione e un'ammenda di 20 mila euro.