Breaking News
© Getty Images

Lo riconoscete?

Nuovo viaggio alla scoperta di calciatori dimenticati dal grande calcio

LO RICONOSCETE CALCIATORI DIMENTICATI / ROMA - La rubrica di Calciomercato.it vi racconta le storie di calciatori che, pur avendo lasciato un segno più o meno profondo nella storia di questo sport, per un motivo o per l'altro sono finiti nel dimenticatoio, lontani dai riflettori degli stadi e dalle luci della ribalta.

Abbiamo rispolverato per questa edizione un regista brasiliano degli anni '80, forse tra gli identikit più in voga al tempo. Lo pescò il Catania dal Goias, convinto di aver trovato un gioiello, ma dopo tre stagioni tornò mestamente in Brasile: è Luvanor Donizete Borges, noto più semplicemente come Luvanor.

Ingaggiato assieme a Pedrinho, altro bidone di un calcio che non c'è più, Luvanor trovò tante presenze con la casacca rossazzurra, ma poche memorabili. Nel 1983-84 giocò 30 partite e il Catania scese in Serie B; nei due anni successivi non andò meglio. Dopo il ritorno nella terra natia, tentò anche un'esperienza in Colombia, salvo ritirarsi nel 1993-94, esattamente a dieci anni di distanza da quando era un giovane brasiliano di belle speranze in Sicilia. Uno dei tanti, troppi abbagli del calcio italiano in Sudamerica.

Notizie   Roma  
Roma, Spalletti: "Addio Totti? Lo gestiremo in modo naturale"
Il tecnico giallorosso sull'ultima partita del numero 10
Notizie   Inter   Lazio
Lazio-Inter, Vecchi: "Vittoria che vale tanto. Condizionati dal FPF"
Il tecnico ha parlato al termine del match dell''Olimpico'
Notizie   Inter   Lazio
Serie A, Lazio-Inter 1-3: I nerazzurri rialzano la testa
Biancocelesti rimontati dopo il gol del vantaggio firmato Keita