Breaking News
© Getty Images

Palermo, Miccoli-choc: indagato, cantava "Quel fango di Falcone"

Il 'Romario del Salento' e' accusato di estorsione dalla Procura del capoluogo siciliano

PALERMO MICCOLI INDAGATO FANGO FALCONE / PALERMO - Avviso di garanzia per Fabrizio Miccoli, accusato di estorsione dalla Procura di Palermo. Il capitano rosanero, come riporta 'la Repubblica', avrebbe commissionato il recupero di alcune somme di denaro a un suo amico, il figlio del boss mafioso Antonio Lauricella. Intercettati alcuni dialoghi tra i due, nei quali Miccoli addirittura avrebbe cantato: "Quel fangodiFalcone". E ancora, per darsi appuntamento: "Vediamoci davanti all'albero di quel fango di Falcone". Miccoli ha dedicato alcuni gol nelle partite del cuore proprio a Falcone e Borsellino. La Procura contesta anche l'accesso abusivo a un sistema informatico (Miccoli avrebbe convinto il gestore di un centro Tim a fornirgli quattro schede telefoniche non sue). Si indaga sulle sue relazioni "pericolose", tra cui quella con Francesco Guttadauro, incensurato nipote del superlatitante MatteoMessinaDenaro.

M.T.

Mercato   Inter   Palermo
VIDEO - LE ULTIME DI CM.IT: il telegiornale pomeridiano del 19 aprile
VIDEO - LE ULTIME DI CM.IT: il telegiornale pomeridiano del 19 aprile
Consueto appuntamento con le news della redazione di Calciomercato.it
Calciomercato Palermo, UFFICIALE: esonerato Lopez, squadra a Bortoluzzi
Calciomercato Palermo, UFFICIALE: esonerato Lopez, squadra a Bortoluzzi
Il club rosanero ha annunciato il cambio della guida tecnica
Serie A   Milan   Palermo
Milan-Palermo, Montella: "Reazione che volevo! Mai parlato con dirigenza". Sul closing...
Milan-Palermo, Montella: "Reazione che volevo! Mai parlato con dirigenza". Sul closing...
Il tecnico rossonero così: "Non so se sarà l'ultimo Milan di Berlusconi"