Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Juventus, Conte: "Potevo arrivare quattro anni fa. Volevo Robben, Secco invece..."

Retroscena interessante che emerge dalla biografia del tecnico bianconero

CALCIOMERCATO JUVENTUS CONTE ROBBEN SECCO/ ROMA -  L'edizione odierna de 'Il Corriere dello Sport' riporta un passo tratto dall'autobiografia di Antonio Conte, 'Testa, Cuore e Gambe', in cui il tecnico bianconero rivela di quando, nel 2009, è stato vicinissmo alla panchina della Juventus, e dei sui colloqui con l'allora direttore sportivo del club torinese Alessio Secco.

ROBBEN, WALCOTT E DIEGO - "Con Secco parlammo diverse volte. Lui mi chiese di Diego, io gli dissi che alla squadra non serviva - racconta Conte - e non era essenziale per il mio gioco. Iniziammo a parlare di altri progetti, secondo me servivano esterni molto forti e parlammo di Robben e di Walcott. Poco dopo mi chiama per dirmi che era stato preso Diego, soprattutto per placare i tifosi. Gli dico che va bene, con me potrebbe giocare vicino all'attaccante nel 4-2-4 o nel 4-2-3-1. Lui risponde che faremo una grande squadra". Le cose però, non andarono esattamente nel verso giusto: la Juventus affidà la panchina a Ciro Ferrara e Diego, dopo una stagione, venne rispedito in Germania.

Mercato   Juventus   Francia
Calciomercato Juventus, sorpasso Lemar a Douglas Costa
Calciomercato Juventus, sorpasso Lemar a Douglas Costa
Duello tra bianconeri, Tottenham e Atletico Madrid per l'esterno offensivo del Monaco
Mercato   Juventus   Inter
Calciomercato Juventus, da Paredes a Di Maria: Paratici in azione
Calciomercato Juventus, da Paredes a Di Maria: Paratici in azione
Il ds dei bianconeri ha incontrato l'agente Pablo Sabbag
Mercato   Juventus  
Calciomercato Juventus, Marotta: "Dybala non ha prezzo. Allegri..."
Calciomercato Juventus, Marotta: "Dybala non ha prezzo. Allegri..."
L'amministratore delegato bianconero: "Acquisti? Cerchiamo campioni e talenti"